La carne leggera e nutriente.

Le caratteristiche organolettiche e qualitative della carne di coniglio, sono ben note fra le fila di chi predilige un’alimentazione sana e leggera.

Scopri i valori nutrizionali della carne di coniglio.


icon-chart

La carne di coniglio è estremamente magra e poco calorica. Possiede un’ottima percentuale di proteine ad alto valore biologico e parallelamente, una quantità di colesterolo molto bassa.

La carne di coniglio contiene potassio, ferro e fosforo in buone quantità, mentre dal punto di vista vitaminico si apprezzano discrete concentrazioni di niacina (vit. PP).


Valori per 100g di prodotto
Parte edibile (%) 71
Acqua (g) 74.9
Proteine (g) 19.9
Lipidi (g) 4.3
Colesterolo (mg) 52
Carboidrati disponibili (g) 0
Amido (g) 0
Zuccheri solubili (g) 0
Fibra totale (g) 0
Fibra solubile (g) 0
Fibra insolubile (g) 0
Alcol (g) 0
Energia (kcal) 118
Energia (kJ) 495
Sodio (mg) 67
Potassio (mg) 360
Ferro (mg) 1
Calcio (mg) 22
Fosforo (mg) 220
Magnesio (mg) 22
Zinco (mg) 3.9
Rame (mg) 0.06
Selenio (µg) 17
Tiamina (µg) 0.03
Riboflavina (µg) 0.3
Niacina (µg) 6.3
Vitamina C (mg) 0

(Fonte INRAN Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e Nutrizione)

Sano, gustoso e leggero

La carne di coniglio è considerata un vero e proprio alimento “light”, grazie alla presenza di pochi grassi e all’alto contenuto proteico. Ma non dimentichiamo che la carne di coniglio è imbattibile anche sotto il profilo della gustosità e tenerezza, ecco perché viene consigliata anche nelle preparazioni di piatti per i più piccoli.

Fa bene a tutta la famiglia

La carne di coniglio italiano è un perfetto alleato per la salute e il benessere psicofisico. Contiene infatti un ottimo contenuto proteico ed è facilmente assimilabile quindi adatta ai bambini, agli adolescenti e agli anziani. Per via delle sue caratteristiche nutrizionali e qualitative è sicuramente adatta agli sportivi e ai salutisti. Grazie al poco sodio presente nella carne di coniglio è anche l’ideale per chi tende ad avere una pressione elevata.